Che battaglia Jolly Roger nell’ultima partita della stagione regolare del campionato di serie A federale

Altre Notizie

PELLEGRINI JR: Ferretti 6 (2/3) Mandolini 2 (2/4), Montanelli 9 (1/5), Sgnaolin 3 (1/4), Del Mecio Bd (0/3), Decena 4 (1/3, Ed.Aprili 0/1), Vitillo 8 (1/5), Ferri 5 (2/3, A.Fiorentini 0/2), Vecchiarelli 7 (0/3, Ciani 0/1). Lanciatori: Cozzolino e Marquez.
RECOTECH PADULE: Labardi 6 (2/3, Santaniello 0/1), Bosi 8 (0/6), Origlia 2 (0/5), Pinto 5 (1/4), Scull 9 (2/4), Lumini 3 (1/3), Tomasello Bd (0/2, Neri 0/1), Guasti 7 (1/1, Gozzini 0/1), Sorri 4 (1/2, Cavallini 1/1, Reggioli). Lanciatori: Perez, Costantini, Zotti, Ularetti.
ARBITRI: Rosario Falciano, Fabrizio Fabrizi.
SUCCESSIONE PUNTI
PELLEGRINI JR: 002 000 000 4: 6 (10bv, 0e)
PADULE S.F.: 001 001 000 0: 2 (9bv, 0e)
PRESTAZIONE LANCIATORI
Federico Cozzolino 6rl, 1pgl, 7bv, 1bb, 4k, 2lp, 1bc
Angel Marquez (V) 4rl, 0pgl, 2bv, 0bb, 2k, 1lp, 2bc
Junior Perez 5rl, 1pgl, 7bv, 0bb, 2k, 1bc
Costantini 3rl, 0pgl, 1bv, 1bb, 5k, 1lp, 1bc
Matthias Zotti (P) 1rl, 1pgl, 0bv, 2bb, 3k, 1lp
Alessandro Ularetti 1rl, 1pgl, 2bv, 3bb, 1k
NOTE: durata dell’incontro 3h30’.

SESTO FIORENTINO. Che battaglia Jolly Roger nell’ultima partita della stagione regolare del campionato di serie A federale. Alla fine è stato però il Pellegrini ad aggiudicarsi gara2 contro la Recotech Padule per 6-2 al 10° inning, dopo tre ore e mezza di gioco che hanno regalato emozioni a non finire. E anche se contava poco in chiave posizione di classifica, il Castiglione era già sicuro di andare ai playoff, i maremmani sono riusciti finalmente a battere la capolista. Una vittoria ottenuta con merito a essere obbiettivi per i pirati, frutto di una bella concentrazione in difesa (zero errori come i padroni di casa), concreti in attacco e decisivi come al solito sul monte di lancio, con Marquez questa volta impiegato come closer lungo, decisivo. Dopo la scoppola del pomeriggio (14-4 per i fiorentini al settimo), il Jolly manda in pedana Cozzolino. E l’inizio vede subito un’occasione per il Castiglione: Ferretti con zero eliminati arriva in seconda sulla hit di Mandolini, ma i compagni non riescono a portarlo a punto. Il match si sblocca al terzo. Ancora Ferretti va in prima, questa volta con un singolo, e poi corre in terza sulla nuova valida di Mandolini. La terza hit di seguito è di Montanelli che fa segnare l’interbase. Poi sulla battuta interna di Sgnaolin a punto anche Mandolini. Il Padule risponde al cambio di campo. Guasti apre con un singolo e va in seconda su lancio pazzo. Sorri lo porta a casa con la hit nel mezzo, e poi la difesa chiude bene. La gara rimane in equilibrio. Al sesto la Recotech pareggia. Con uno fuori Pinto tocca in valido, così come Scull al centro, mentre Lumini viene colpito. La volata di sacrifico di Tomasello è utile per far correre a casa base Pinto per il 2-2. Rullo al settimo decide di far entrare Marquez, mentre nel Padule sul monte era salito Costantini. Negli inning finali succede poco e allora si va alla prima ripresa supplementare, con Zotti in pedana per il Padule. Ciani si accomoda in seconda e Ferretti in prima. Un lancio pazzo li fa avanzare e le basi si riempiono con l’intenzionale a Mandolini. Entra Ularetti sul monte e mette al piatto Montanelli. Ci pensa allora Sgnaolin, doppio a sinistra sulla linea, a far segnare Ciani e Ferretti. Non è finita. Anche Del Mecio prende la base intenzionale, mentre Daddo Aprili vede bene il 4 ball e porta a punto forzato Mandolini. Il singolo di Vitillo frutta il quarto punto di Sgnaolin, con Ale Fiorentini che chiude la ripresa battendo in doppio gioco. Il Padule non reagisce. Marquez sigilla la vittoria facendo battere Bosi in doppio gioco, con Origlia preso al volo che è il terzo eliminato. Enrico Giovannelli

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto