Batosta interna per il Pellegrini Jolly Roger

Altre Notizie

RECOTECH PADULE: Santaniello 6 (2/4), Bosi 8 (1/4), Gozzini 7 (2/3), Pinto 5 (2/4, Reggioli), Cavallini 9 (2/5), Origlia 2 (1/5), Tomasello Bd (1/4, Nani 1/1), Lumini 3 (3/4), Sorri 4 (1/4). Lanciatore: Perez.
PELLEGRINI JR: Aprili Ed 4 (0/2, Decena 0/1), Mandolini 2 (0/2, Vecchiarelli 0/1), Montanelli 9 (0/2, Di Mattia), Sgnaolin 3 (0/2, S.Fiorentini), Del Mecio Bd (1/2, Carta 1/1), Biscontri 7 (0/1, Aprili Em. 0/1), A.Fiorentini 5 (0/3), Riccucci 8 (0/2, Brandi), Ferretti 6 (0/1, Ferri). Lanciatori: Mega, Pancellini, Ciampelli, Capizzi.
ARBITRI: Valerio Pizziconi e Fabrizio Fabrizi.
SUCCESSIONE PUNTI
PADULE S.F.: 022 127 0: 14 (15bv, 1e)
PELLEGRINI JR: 000 010 0: 1 (2bv, 3e)
PRESTAZIONE LANCIATORI
Junior Perez (V) 7rl, 0pgl, 2bv, 4bb, 8k, 1lp
Nicola Mega (P) 2rl, 3pgl, 4bv, 0bb, ok, 2bc
Mirko Pancellini 3rl, 5pgl, 5bv, 5bb, 3k, 2lp
Paolo Ciampelli 1rl, 2pgl, 4bv, 0bb, 0k
Tommaso Capizzi 1rl, 0pgl, 2bv, 0bb, 0k
NOTE: durata dell’incontro 2h52’.

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Batosta interna per il Pellegrini Jolly Roger: al Simone Piani di Casa Mora il Recotech Padule Sesto Fiorentino s’impone senza problemi per 14-1, alla fine del settimo inning. Netto il divario, soprattutto in attacco: solo due hit per i maremmani concesse da un concreto Perez, mentre coach Rullo ha dovuto cambiare ben quattro lanciatori per arginare le mazze fiorentine, forti di 15 valide. Il manager castiglionese concede la collinetta a Mega, e il pitcher maremmano resiste in pratica un solo inning. Al secondo il Padule sblocca la partita, per non voltarsi più indietro. Pinto e Cavallini aprono l’inning con due doppi consecutivi, che fruttano subito il primo punto. Poi la hit di Lumini vale il 2-0. Altri due run al terzo: Triplo di Bosi in apertura e Gozzini viene colpito. Rullo manda in pedana Pancellini, ma la situazione cambia poco. Pinto batte subito un’altra valida per il 4-0. Il Jolly è incapace di reagire e allora il Padule di Osella affonda. Un altro punto al quarto: con due out, Livinston Santaniello prende la base e arriva a casa su altre tre basi ball consecutive, prima che Ciampelli metta al piatto Cavallini. Al quinto lo score sale. Origlia e Tomasello vanno strike out. Lumini va in base per ball e Sorri con un doppio lo porta a punto. Non è finita: valida di Santaniello e Sorri segna il 7-0. Al cambio di campo il Castiglione mette il punto della bandiera. Del Mecio batte la prima valida a destra per il Jolly, e su un errore di tiro di Sorri raggiunge la seconda base. Un lancio pazzo porta il battitore designato in terza e poi a punto sulla rimbalzante interna di Ale Fiorentini. Al sesto il Padule chiude i conti con un big-inning da sette run. Nel box passano alla fine 11 uomini, ed è una vera mattanza. Gozzini batte valido e poi va in terza sul doppio di Pinto e a casa su lancio pazzo. Anche Cavallini tocca la hit, mentre su Origlia viene commesso un errore che fa avanzare i compagni (Pinto a casa). Tomasello prosegue nel toccare valido, segna Cavallini. Lumini esplode un altro doppio, a punto Origlia. Si fa male Riccucci e entra Brandi. Poi Santaniello batte un altro triplo e porta a casa Lumini e Tomasello. Anche Bosi con la rimbalzante fa segnare Santaniello: 7 run in totale, con tre errori e un rimasto in base, che fa 14-1. C’è il tempo di vedere la hit di Franco Carta (50 anni, ma ancora in gran spolvero) entrato al posto di Del Mecio, che spinge in seconda Simone Fiorentini in base su ball. Poi la battuta di Ale Fiorentini finisce nella mani di Pinto che gira per il doppio gioco, secondo di giornata, che chiude anzitempo la gara per manifesta superiorità. Un pomeriggio davvero storto per il Jolly Roger. Soprattutto per il line-up, incapace di intercettare i lanci di Perez. Da rivedere anche il monte di lancio, apparso forse fin troppo timoroso di fronte ad un attacco, quello del Padule, che si è dimostrato in alcuni tratti devastante. Enrico Giovannelli

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto