Ultimo atto della stagione 2011 per l’Atletica Grosseto Banca della Maremma

Altre Notizie

Ultimo atto della stagione 2011 per l’Atletica Grosseto Banca della Maremma che ha chiuso la stagione a squadre sabato e domenica a Lucca con i Campionati di società under 16. Finiscono ai piedi del podio le ambizioni di entrambe le squadre Maremmane, quarta sia la maschile che la femminile. Tanti ottimi risultati individuali non hanno consentito alle cadette di Grosseto di salire sul podio con la complicità di alcune assenza importanti e la consapevolezza che la squadra schierata nella finale di Lucca era al 70% composta da atlete al primo anno di categoria. Diversa la storia per la squadra maschile che ha affrontato il Campionato con soli 12 atleti e ben 28 risultati da ottenere in dodici discipline diverse e ad una gara dal termine , la staffetta 4x100, era saldamente al terzo posto societario per un risultato al di là di ogni più rosea aspettativa. Poi quello che non ti aspetti , squalifica della staffetta e squadra quarta per cinque punti. A suonare la carica ci hanno pensato i reduci dai Campionati Italiani di Jesolo , che per nulla stanchi o demotivati hanno dato un contributo determinante nelle due giornate di gara. Ottimo Andrea Parenti , bronzo a Jesolo , capace di vincere i 100hs in 13”96 e di centrare un doppio terzo posto sia negli 80 mt di velocità(9”78) che nei 300hs con un primato personale eccellente 41”50 re inventandosi poi lanciatore di Giavellotto con 21,66. Spettacolare Marco Scantamburlo vince nei 1000mt con ancora un tempo di altissimo livello tecnico (2’35”99) , prende poi il bronzo nei 300mt (37”83). Vittorie e conferme poi per Allegra Patterlini nel salto in alto annientato il suo miglior risultato (1.56) con un 1.63 che rappresenta il Primato personale e per Giulia Panconi nei 3km di marcia (16’32”). Per continuare al maschile due ottime giornate di gara sia per Niccolò Fonti che per Luca Diani entrambi al primo anno di categoria ; per Fonti due quarti posto nei 100 e nei 300 ostacoli rispettivamente con 14”77 e 42”28 e decimo posto nei 300 piani con 39”93; per il “saltatore” Diani bronzo nel salto in lungo con 5.70 , quinto posto nel triplo con 11.79 e poi 1.45 di alto. Buon contributo anche da Andrea Bundone sesto nei 1000mt (2’48”55) e quinto nei 2000mt con 6’18”24 e da Panov Dan settimo nel salto in alto con il primato personale di 1.64. Undicesimo e tredicesimo posto poi per Jacopo Fiorentini nei 1000 e nei 2000mt mentre si difende con i denti Matteo Fiorentini che nonostante lo stop di due mesi ha dato un importante contributo a tutta la squadra di Grosseto.

Al femminile , oltre le due vittorie già citate, torna a volare Carlotta Marinai nell’Asta con 2,70 vittoria meritata e un piccolissimo rammarico , con questa misura sarebbe andata anche lei ai Campionati Italiani di Jesolo. Doppio bronzo poi per Marica Romano nei 1000 (3’12”76) e nei 2000 mt ( 7’07”48) , quarto e ottavo posto per Noemi Acampa rispettivamente nei 80hs con 13”37 e nei 300hs con 52”55 e doppio quinto posto per Alessia Neri negli 80mt (10”92) e Giada Scantamburlo nei 2000mt (7’15”72). Tra le cadette al primo anno importanti le prestazioni di Greta Zuppardo con due noni posti ( 300hs 53”55 e 80hs 14”38) , di Valeria Francioli nona nel giavellotto con 24.41, di Chiara Germelli 13^esima nei 300hs con 55”02 e di Ester Cretella 48”74 sui 300mt e 11”58 sugli 80 mt. Brave le cadette e i cadetti delle seconde staffette ad ottenere un settimo posto assoluto la maschile ( Tommaso Marino, Dan Panov, Giacomo Trusendi , Andrea Bundone) e l’ ottavo posto la femminile ( Deborah Volpi, Freya Lorna Stringara, Sara Altoni, Chiara Germelli).

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto