La squaldra grossetana del Marathon Bike e Uisp, unica compagine invitata alla sedicesima edizione della staffetta 12x1 memorial Alberto Rizzi

Altre Notizie

 

Alla  sedicesima edizione della  staffetta 12x1 ora, memorial Alberto Rizzi, gara podistica che si è svolta sabato scorso nell'incantevole scenario  di Caracalla a Roma, la squadra grossetana del Marathon Bike e Uisp, unica compagine invitata per il secondo anno consecutivo alla manifestazione, non ha certo demeritato con il suo ottimo  quarto posto nella categoria "mista". Infatti sono state ben   sette le donne che si sono cimentate nelle dodici ore della durata della gara, cinque invece gli uomini. Lo svolgimento, proprio l'indomani della manifestazione di Roma, della  classica "Forti e veloci", che tra l'altro vinta  in campo femminile da Nicoletta Franceschi, tesserata con il  Marathon Bike , non ha permesso l'allestimento di una compagine di sole donne, come  sperato sino all'ultimo.  La prima a partire tra le donne, è stata Fiorella Rappelli, che nella sua ora ha percorso 11 chilometri e 824 metri, poi è stata la volta di laura Fiorenzani, che ha chiuso dopo 11 chilometri e 316 metri. Pietro Mondì che ha corso quando la temperatura si è alzata notevolmente,  si è fermato dopo 12 chilometri e 178 metri. Alle ore 11 è partito Pietro Bottacci, che nonostante il gran caldo, ha fatto registrare un chilometraggio di 13 chilometri e 234 metri. Poi è stata la volta  di Micaela Brusa, la donna più titolata del gruppo, che  si è limitata in una corsa  abbastanza tranquilla, che si è interrotta dopo 10 chilometri e 289.  Veramente lodevole l'impegno di Sabrina Cherubini, al rientro dopo 3 mesi di assenza, che ha concluso dopo  9 chilometri e 86 metri. Marinela Chis, ha dato il testimone a Loriano Landi, dopo 10 chilometri e 730. Quest'ultimo ha corso più veloce di tutti, fermandosi dopo 13 chilometri e 372 metri. Dopo 10 chilometri e 332, ha terminato la sua prova Lia Pieraccini, che quando calava il sole, consegnava il testimone a Costantino De Palma che si fermava dopo 12 chilometri e 109 metri. La romana Alessia Angelelli, iscritta da quest'anno al Marathon Bike, sotto le luci dei riflettori,  concludeva la manifestazione dopo aver corso 10 chilometri e 498 metri.

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto