Atletica a Grosseto: dagli Europei verso il futuro

Altre Notizie

Atletica a Grosseto: dagli Europei verso il futuro

Una festa dell’atletica, ma anche un momento di forte promozione per il territorio. I Campionati Europei under 20 di Grosseto, svolti dal 20 al 23 luglio, confermano la tradizione sportiva della città. Oggi, nella tensostruttura del campo scuola Bruno Zauli, le massime autorità cittadine e i vertici del comitato organizzatore locale hanno fatto un consuntivo per ringraziare i tanti che hanno collaborato alla riuscita dell’evento, oltre che per illustrare le prospettive e il programma delle manifestazioni di atletica che coinvolgeranno la città nei prossimi anni. Presenti il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, il vicesindaco Luca Agresti, l’assessore allo sport Fabrizio Rossi, il presidente FIDAL Alfio Giomi e il presidente dell’Atletica Grosseto Banca Tema, Adriano Buccelli.

Migliaia di persone hanno partecipato con entusiasmo nelle quattro giornate di gare, sulle tribune gremite dello stadio Carlo Zecchini rinnovato per l’occasione come il campo scuola Bruno Zauli. Un evento inaugurato dalla cerimonia di apertura in piazza Dante, nel cuore del centro storico, e con numeri record di presenze: 1189 atleti per contendersi 44 titoli, provenienti da 47 nazioni di cui 30 salite sul podio, più 610 fra dirigenti, allenatori e staff, per un totale di 1799 accreditati in Maremma nell’arco di un’intera settimana, senza considerare familiari, amici e tifosi. Coinvolti 70 membri del comitato organizzatore locale, 120 persone dello staff, 128 giudici di gara (105 italiani, 2 spagnoli, 21 delegati tecnici), 390 volontari, 14 strutture alberghiere tra città e provincia. Per la prima volta nella storia, la rassegna continentale è tornata in una città che l’aveva già ospitata.

Risultati di altissimo livello anche sul piano tecnico, con 2 nuovi record mondiali U20, altri 3 record dei campionati, 4 record nazionali assoluti, 54 record nazionali juniores tra cui 5 italiani, 337 record personali. La squadra azzurra ha realizzato una delle migliori edizioni di sempre: 9 medaglie (3 ori, 5 argenti, 1 bronzo) eguagliando il massimo storico, per chiudere in testa nel medagliere maschile, al quinto posto in quello complessivo e al quarto nella classifica a punti. La copertura mediatica è stata senza precedenti per le manifestazioni sportive a Grosseto: 42 ore di evento diffuse in Eurovisione, con 12 ore di diretta su RaiSport e 5 ore di trasmissioni serali su Eurosport, 125 operatori dei media accreditati da tutta Europa comprese diverse tv internazionali.

È stato quindi annunciato il libro “Grosseto, storia dell’atletica” di Angelo Russo: ripercorrendo la storia dell’atletica leggera grossetana segue i mutamenti sociali della città e fissa nel tempo le gesta dei tanti che hanno praticato questo sport, ponendo l’attenzione sulle prestazioni degli atleti di maggior prestigio e sui principali eventi.

“Gli Europei di atletica under 20 sono stati una grande opportunità per mostrare la nostra professionalità nell’organizzare un evento di queste dimensione e la bellezza del nostro territorio - commenta Antofrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto -. Ma non solo: gli Europei di atletica sono stati una prova importante per dimostrare al mondo che questa città è in grado di organizzare eventi di questo livello. Possiamo oggi vantare impianti sportivi che sono una eccellenza internazionale e che preserveremo, negli anni, per poter ospitare a breve altri grandi eventi. L’impegno è stato massimo, per tutti: il nostro desiderio è di lavorare per ospitare ancora eventi di questo calibro.”

“Le cifre rendono l’idea di questa manifestazione solo fino a un certo punto - dichiara il presidente FIDAL Alfio Giomi - perché abbiamo mostrato il volto più bello dell’atletica con una serie di risultati straordinari, anche se non è stato facile. Qui c’è un grande patrimonio di strutture e di persone, da non disperdere. Per il futuro quindi Grosseto ha l’opportunità di candidarsi a ospitare altri eventi, nazionali e internazionali, ma sarà possibile solo formando una squadra molto ampia”.

“Una manifestazione internazionale così importante - afferma Adriano Buccelli, presidente Atletica Grosseto Banca Tema - si è svolta a Grosseto con successo. Per questo ringrazio tutti coloro che hanno contribuito, sostenuto e partecipato. In particolare l’amministrazione comunale, la Prefettura, la Questura, tutte le forze di polizia, la struttura federale e i tanti volontari, che sono stati indispensabili”.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto