Ultimo atto del campionato con l’Atlante Grosseto impegnato a Prato in formazione largamente rimaneggiata

Altre Notizie

La partita di sabato scorso contro la capolista Civitella Sicurezza disputata al Palabombonera, oltre all’amarezza della sconfitta, alla formazione dell’Atlante Grosseto di mister Tommaso Chiappini ha lasciato in eredità anche tre squalificati (Alex, De Oliveira e Gianneschi) e si appresta alla trasferta di sabato prossimo nel derby di Prato in formazione d’emergenza.
In poche parole si può dire che i grossetani concludono il campionato, con tre squalificati, come del resto hanno iniziato la stagione a Cagliari contro il Leonardo quando all’esordio mancarono, sempre per squalifica del precedente torneo, gli spagnoli Alex e Keko
A mio modo di vedere questo campionato che sta per concludersi, è stato abbastanza strano, con l’Atlante Grosseto che ha iniziato il torneo con una rosa molto competitiva nei suoi effettivi, ma numericamente molto ridotta che ha disputato a mio modo di vedere, un grosso campionato, in modo particolare in trasferta contro tutte le più forti squadre ottenendo anche dei risultati parzialmente positivi, ma che poi sistematicamente è stata quasi sempre raggiunta nella seconda parte delle partite quando iniziava a farsi sentire la stanchezza dato che la panchine è sempre stata corta. Poi naturalmente ci sono stati infortuni e squalifiche, che durante una stagione vanno messi in preventivo e che chiaramente hanno fatto il resto.
E pensare che per una parte della stagione i biancorossi grossetani hanno anche accarezzato il sogno play-off, ma che comunque, organico a parte, hanno raggiunto per la seconda volta consecutiva la salvezza con largo anticipo in questo difficile campionato di serie “A2” e non è poca cosa, pensando alle mille difficoltà che la Società del presidente Iacopo Tonelli ha affrontato per portare a termine questa stagione, compresa la gestione (in compartecipazione con la società di Pallamano) e le spese sostenute per aver effettuato importanti lavori e nuova pavimentazione del Palabombonera.
Tornando alla partita di sabato prossimo, ultima del campionato, che si giocherà alle 16 al PalaRogai di Prato, mister Tommaso Chiappini e il suo secondo Nicola Stagnaro hanno convocato per le ore 10 presso il piazzale antistante la Questura di Grosseto per partire per Prato, i seguenti calciatori: Del Ferraro, Izzo, Rui Ikoma, Barelli, Keko, Caverzan, Falaschi, Bender (prima convocazione dopo l’infortunio del mese di novembre) e i giovani Lamioni, Capitini e Cipollini.
Queste le designazioni arbitrali: 1° arbitro: Giulia Fedrigo, sezione Aia di Pordenone, 2° arbitro Andrea Colombo, sezione Aia di Modena, cronometrista Riccardo Turini, sezione Aia di Pontedera.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto